Pagina aziendale di LinkedIn: alcuni consigli professionali per eccellere nella piattaforma

Pagina aziendale di LinkedIn

Le pagine aziendali su LinkedIn non sono certo una novità degli ultimi tempi. Lanciata nel 2003, la piattaforma si è lasciata alle spalle l’etichetta iniziale di “social network pensato per le persone alla ricerca di un impiego” per convertirsi in uno strumento dalle enormi potenzialità, specialmente per quanto riguarda l’ambito aziendale. Attualmente, le pagine aziendali di LinkedIn vengono usate in diversi ambiti: da quello editoriale al reclutamento e alla selezione del personale, passando infine per la generazione di business e le azioni di marketing.

Solo per avere un’idea delle dimensioni, in base ai dati forniti dall’azienda stessa, LinkedIn vanta oltre 50 milioni di aziende registrate e 675 milioni di utenti distribuiti a livello mondiale, di cui 170 milioni negli Stati Uniti, 68 milioni in India, 50 milioni in Cina, 43 milioni in Brasile e 14 milioni in Italia (fonte Statista.com).

A livello aziendale, la creazione di una pagina aziendale sulla piattaforma rappresenta un’ottima opportunità per promuovere il proprio marchio, trovare talenti, acquisire autorevolezza tramite contenuti rilevanti, stabilire connessioni con altre aziende ed, infine, comunicare con la propria comunità.

In questo post troverai alcuni suggerimenti utili che ti permetteranno di rafforzare il tuo marchio su LinkedIn, nonché istruzioni sull’utilizzo di alcuni tool, come ad esempio quelli per il marketing automation, il video editing e la trasmissione in live streaming.

Come creare una pagina aziendale su LinkedIn

Registrare la tua azienda su LinkedIn è un gioco da ragazzi. Innanzitutto dovrai disporre di un profilo personale, quindi potrai registrare la tua azienda compilando un modulo e indicando tutte le informazioni pertinenti.

In questa fase, ti consigliamo di essere quanto più preciso possibile e di non omettere nessuna informazione: maggiori saranno i dettagli forniti, più elevate saranno le probabilità di aumentare la tua visibilità. In base a quanto affermato dall’azienda stessa, una pagina aziendale completa su LinkedIn consente di aumentare la percentuale di visualizzazione settimanale del 30%.

Affinché il tuo profilo acquisisca rilevanza, sii quanto più accurato possibile nel fornire le seguenti informazioni:

1- Definizione dell’URL: mantieni lo stesso nome utente utilizzato per gli altri social network. In questo modo potrai essere identificato dai tuoi clienti più facilmente.

2 – Scelta delle categorie: è importante effettuare la selezione adeguata delle categorie a cui la tua attività appartiene, sia in termini di dimensioni aziendali (piccole, medie o grandi) che di settore di appartenenza. In questo modo, sarà più facile identificare la tua azienda quando gli utenti effettuano ricerche tramite filtri.

3 – Definizione di uno slogan: per questo campo, scegli accuratamente una frase che definisca l’essenza della tua azienda. Le ricerche su Google visualizzano parte del tuo slogan nell’anteprima, pertanto le prime parole saranno quelle che identificheranno rapidamente il tuo marchio.

4 – Inserimento di hashtag: LinkedIn dispone di una scheda Hashtag per l’inserimento di termini associati alla tua azienda e consente addirittura di aggiungere hashtag personali. Tuttavia, è fondamentale che il tuo marchio sia associato a termini già esistenti.

Un altro aspetto da tenere in considerazione è il contenuto visivo, il quale dovrà avere una buona risoluzione in modo da garantire una corretta visibilità e dare un’impressione quanto più professionale possibile. Per garantire una visualizzazione ottimale, il logo dovrà avere dimensioni pari a 300 x 300 pixel, mentre quelle dell’immagine di copertina dovranno corrispondere a 1,584 x 395 pixel.

Quando aggiungi informazioni relative al tuo marchio, descrivi la missione, gli obiettivi e i valori aziendali, senza tuttavia tralasciare i prodotti e/o i servizi offerti, restando sempre fedele al linguaggio e al tone of voice del tuo marchio.

Fai un uso strategico delle parole chiave, in quanto permetteranno alla tua azienda di posizionarsi tra i primi risultati nel motore di ricerca di LinkedIn. Grazie all’impiego di strumenti SEO, potrai indicare le parole chiave pertinenti per ciascun segmento.

Come funziona LinkedIn per le aziende?

Le pagine aziendali di LinkedIn offrono una vasta gamma di servizi basati sui principi dei social network menzionati nella parte introduttiva del presente articolo.

Per scegliere quali utilizzare (tutte le funzionalità sono a pagamento, ad eccezione dei post, i suggerimenti di contenuto, le story, i tool di analytics e le trasmissioni in live streaming), dovrai identificare la strategia adottata dal tuo marchio su LinkedIn.

Se l’idea è quella di potenziare le strategie di marketing, ti consigliamo di utilizzare le funzionalità per produrre e condividere contenuto, basate sui seguenti principi:

– Pubblicazione e condivisione: analogamente agli altri social network esistenti, LinkedIn permette di condividere contenuti testuali e audiovisivi, nonché di utilizzare emoji, hashtag e link esterni e di menzionare altri utenti o aziende. Con così tante risorse disponibili, potrai diversificare i tuoi messaggi e catturare l’attenzione dei tuoi follower.

– Suggerimento dei contenuti: un modo per identificare gli argomenti di tendenza tra i follower della tua azienda consiste nel ricorrere al tool di suggerimento dei contenuti. Grazie all’impiego dei filtri di segmentazione, potrai ottenere numerose informazioni utili riguardanti un determinato argomento, nonché stimarne le dimensioni di pubblico corrispondente. Si tratta di un indicatore eccellente per l’individuazione del tipo di contenuto relativo al tuo prodotto o al tuo settore aziendale e che, al contempo, permette un maggior coinvolgimento al momento della pubblicazione.

Se, tuttavia, il tuo obiettivo consiste nel fornire supporto al team di recruitment, ti consigliamo di usufruire delle risorse di ricerca dei talenti.

Di seguito riportiamo un elenco delle funzionalità offerte da LinkedIn per le aziende.

Funzionalità principali

Ti proponiamo un riepilogo della funzionalità principali di LinkedIn e le relative modalità di utilizzo.

LinkedIn Live

Il funzionamento di LinkedIn Live è diverso, in quanto le aziende possono trasmettere in diretta i contenuti video ai propri follower soltanto previa autorizzazione di LinkedIn. A tale scopo, è necessario inviare alla piattaforma una richiesta, la quale potrà essere o non essere autorizzata.

Scopri il nostro elenco di piattaforme per live streaming che ti permetteranno, tra gli altri vantaggi, di trasmettere contenuto in diretta.

LinkedIn Page Analytics

Questa funzionalità consente di valutare le prestazioni della tua pagina aziendale. Grazie agli indicatori disponibili, potrai identificare i tipi di contenuto più adatti alla tua strategia di coinvolgimento, nonché acquisire informazioni sui tuoi follower e i tuoi visitatori.

Scopri il nostro elenco di tool di web analytics che ti consentiranno, tra gli altri vantaggi, di valutare i tuoi risultati.

LinkedIn Sales Navigator

Si tratta di un tool per le vendite incentrato sul mercato B2B che consente ai venditori di cercare i profili dei clienti potenziali o dei responsabili delle decisioni e di contattarli.

Scopri il nostro elenco di software per l’automazione della forza vendita che ti permetteranno, tra gli altri vantaggi, di incrementare le tue vendite.

LinkedIn Recruiter

Pagina per la pubblicazione di offerte su Linkedin, integrabile con il software

 

Pagina per la pubblicazione di offerte su Linkedin, integrabile con il software dedicato (Fonte)

LinkedIn Recruiter è il tool di LinkedIn per la ricerca di talenti. Se l’obiettivo principale della tua azienda riguarda le assunzioni, ti consigliamo di effettuare la ricerca servendoti dei filtri avanzati.

Scopri il nostro elenco di software per la selezione del personale che ti consentiranno, tra gli altri vantaggi, di individuare i candidati ideali.

LinkedIn Ads

Gli annunci di LinkedIn permettono di aumentare il numero di follower della tua pagina, nonché di diffonderla, generare ulteriori opportunità di lead generation e promuovere eventi. Tramite la segmentazione del pubblico in base alla posizione o alla funzione, gli annunci vengono visualizzati nella loro timeline oppure direttamente nell’inbox del tuo pubblico di destinazione. Spetterà a te stabilire il tipo di approccio da adottare.

Scopri il nostro elenco di programmi di grafica che ti permetteranno, tra gli altri vantaggi, di creare e personalizzare i tuoi annunci.

Pagine Carriera

Le pagine Carriera rappresentano un’opzione per rendere ancora più complete le pagine aziendali LinkedIn. Offrono alcune funzionalità specifiche, tra cui la scheda Day by Day, che permette alle aziende di fornire ulteriori informazioni riguardo alla propria cultura e alle attività che si svolgono dietro le quinte.

Contiene inoltre una scheda relativa alle offerte di lavoro, la quale permette alle aziende di pubblicare le opportunità di lavoro e agli utenti interessati di inviare la propria candidatura.

Scopri il nostro elenco di software di project management che ti permetteranno, tra gli altri vantaggi, di gestire in maniera più efficace le tue attività.

Consigli utili per la gestione della tua pagina aziendale su LinkedIn

Inutile negarlo: LinkedIn acquisisce ogni giorno sempre più rilevanza grazie alla pubblicazione frequente di contenuti unici ed esclusivi e, soprattutto, grazie all’adozione di formati e a possibilità di utilizzo differenti offerte dalla piattaforma stessa. Di seguito troverai alcuni consigli su come diversificare il tuo messaggio e attirare così l’attenzione dei tuoi follower.

Definisci una strategia di generazione dei contenuti

L’algoritmo di LinkedIn dà priorità alla pubblicazione di contenuti rilevanti con il fine di aumentare la credibilità delle pagine aziendali. Per trarre il massimo profitto, definisci almeno tre contenuti editoriali (uno può riguardare la scelta di frasi di ispirazione, un altro le notizie provenienti dai segmenti di riferimento ed, infine, l’ultimo le immagini “da dietro le quinte” della tua azienda) e distribuisci questi contenuti in un calendario di pubblicazione. Una volta ottenuta una panoramica generale del tipo di contenuto da produrre, sarà indubbiamente più facile generarlo.

Per semplificare l’utilizzo dei calendari editoriali, ti consigliamo di implementare un software di marketing automation, il quale ti permetterà di distribuire i testi redatti in base a ciascun giorno di pubblicazione. Un altro vantaggio offerto da questa tipologia di tool riguarda la pubblicazione automatizzata dei contenuti: i post vengono infatti pubblicati su LinkedIn in base alla data e all’ora configurata, semplificando pertanto le operazioni in modo significativo.

Promuovi l’aspetto estetico

LinkedIn non si basa soltanto sul contenuto testuale: anche la parte grafica riveste infatti un ruolo fondamentale. Ti suggeriamo pertanto di utilizzare una risoluzione ottimale per le immagini pubblicate in quanto, in caso contrario, potrebbe derivarne una perdita in termini di credibilità è professionalità della tua azienda.

Potrai inoltre prendere in considerazione l’opzione di creare dei video, anche nel caso in cui essi siano semplicemente composti da fotografie o siano stati registrati con uno smartphone. Al giorno d’oggi, sul mercato esistono innumerevoli programmi di video editing in grado di creare contenuto distribuibile sui social network.

Un’altra pratica comune di LinkedIn consiste nell’inserimento di loghi o cornici nelle fotografie mediante programmi di grafica. Oltre a differenziare il tuo contenuto da quello pubblicato dalla concorrenza, mettono in evidenza la coerenza visiva della tua azienda. In fin dei conti, per identificare il tuo marchio, un’immagine vale più di mille parole.

Promuovi il social selling

Se esiste una piattaforma perfetta per il social selling, questa è indubbiamente LinkedIn.

Indipendentemente dalla tipologia adottata (funzionalità Sales Navigator o estensione manuale dei contatti), grazie a LinkedIn e al suo tool di ricerca dei profili il tuo team delle vendite sarà in grado di contattare i professionisti di altre aziende e presentare loro i servizi o i prodotti offerti e, pertanto, generare un incremento delle vendite.

Sia nel caso in cui già disponi di un software CRM oppure intendi acquistarlo per gestire le relazioni con i tuoi clienti e archiviare i dati relativi alle vendite, potrai implementare l’integrazione con Sales Navigator e condividere le informazioni relative ai contatti creati con LinkedIn.

Crea un team efficiente

Una parte significativa delle attività di recruitment viene svolta dai software per la selezione del personale. Grazie a questo tipo di piattaforma, il team Risorse Umane della tua azienda potrà gestire più facilmente il processo di assunzione, analizzare le competenze specifiche inerenti a una posizione aperta e selezionare i candidati adeguati.

Se stai già utilizzando un software per la gestione delle candidature (ATS), puoi associarlo alla la funzionalità Recruiter visualizzando le informazioni relative al candidato presenti su LinkedIn direttamente nel tuo software ATS. Grazie alla combinazione di questi due tool, il team Risorse Umane disporrà di più informazioni sui candidati e sarà pertanto in grado di effettuare scelte di assunzione più mirate.

Cosa pubblicare nella tua pagina aziendale di LinkedIn

È ora di promuovere la tua pagina aziendale di LinkedIn

Una volta creata e attivata la pagina, dovrai promuoverla per ottenere il maggior numero di follower.

Il modo più semplice e rapido di aumentare il numero dei tuoi follower consiste nell’investire nell’inserimento di annunci tramite LinkedIn Ads. Tieni comunque presente che dovrai effettuare investimenti significativi per ottenere buoni risultati.

Tuttavia, se non hai fretta e desideri risparmiare denaro, potrai intraprendere altre azioni che non necessariamente dovranno comportare delle spese. Innanzitutto, ti consigliamo di aggiungere il profilo della tua pagina aziendale di LinkedIn alla tua firma e-mail, nonché di adottare la stessa firma per tutti i dipendenti. Sarà sufficiente inserire il tuo logo LinkedIn accanto a quello degli altri social network.

Un altro modo per ottenere più follower consiste nell’incoraggiare i tuoi dipendenti ad aggiungere la tua azienda nella sezione Esperienza dei propri profili. LinkedIn, infatti, promuove l’interazione tra gli utenti, come ad esempio nel caso in cui un dipendente inizia un nuovo lavoro presso una determinata azienda o completa un ciclo di anniversario lavorativo. Si tratta di fattori che forniscono al tuo sito una visibilità diretta.

Inoltre, ogni volta che aggiungi contenuti, specialmente nel caso di eventi con altri professionisti del tuo team o del tuo settore, cogli l’occasione per prendere appuntamenti con le persone o le aziende partecipanti all’evento. In questo modo promuoverai l’interazione tra gli utenti e la tua pagina aziendale e, conseguentemente, il tuo contenuto otterrà più like. Quando un utente apprezza o promuove il contenuto che hai pubblicato, l’azione viene visualizzata nella timeline LinkedIn dell’utente, permettendo pertanto alla tua azienda di ottenere maggiore visibilità.

Infine, tieni presente che LinkedIn consente di invitare i membri della tua stessa rete, nonché di suggerire alle tue connessioni di primo livello di seguire la tua azienda.

I consigli forniti nel presente articolo permetteranno alla tua  di generare un senso di maggior coinvolgimento tra gli utenti, nonché di ottenere maggiore visibilità.