Come creare un Martech Stack efficace per una piccola azienda

Sei in cerca di consigli sull’acquisto dei tuoi software di marketing? In questo articolo passiamo in rassegna gli strumenti di cui hai bisogno e ti spieghiamo in che modo ti possono aiutare e come scegliere quelli più adatti a te.

Come creare un Marketing Technology Stack

Un marketing efficace è molto di più che un semplice biglietto da visita accattivante e un cartello “Aperto” sulla porta d’entrata. Nell’epoca attuale del marketing digitale, il successo della strategia di marketing di un’azienda dipende direttamente dal suo Marketing Technology Stack.

Che cos’è un Marketing Technology Stack?

Un Marketing Technology Stack (noto anche come Martech Stack) è un insieme di soluzioni software che gli esperti di marketing usano per pianificare, lanciare, monitorare e mettere a punto le loro campagne e attività di marketing.

Gli strumenti di Martech Stack sono interconnessi tra di loro e creano un processo sinergico nel quale ognuno contribuisce a un risultato finale comune.

La maggior parte dei software di Marketing Technology Stack si integrano l’uno con l’altro permettendo il passaggio dei dati in base alle necessità dell’azienda. Ciò aiuta a ottimizzare i processi di marketing, favorire la comunicazione tra le parti interessate e mettere in evidenza le opportunità di innovazione e automazione.

Un Martech Stack strategico fornisce una base solida per organizzare e monitorare tutte le tue campagne di marketing. I vari strumenti dello Stack lavorano in tandem per aiutarti a unire i vari dipartimenti aziendali e offrire una customer experience coerente.

Probabilmente ti starai chiedendo in che modo una piccola o media impresa (PMI) può iniziare a creare un Martech Stack, oppure in base a quali criteri, se sei un imprenditore o un esperto di marketing, dovresti preferire determinate tecnologie rispetto ad altre più indicate per società di marketing rivolte alle imprese.

Abbiamo preparato una guida per permetterti di capire di quali strumenti hai bisogno, in che modo ti possono aiutare e come scegliere quelli più adatti a te.

Valuta i processi di marketing della tua azienda

Prima di inondarti di concetti di marketing come l’automazione, l’analisi o l’engagement, è importante che tu capisca come funzionano in questo momento i tuoi processi di marketing.

Si tratta di un passaggio fondamentale per identificare le necessità da soddisfare, il tipo di strumenti che si ritengono utili, il modo in cui interagiscono tra di loro e il ruolo della componente umana (ebbene no, i software non sostituiscono la componente umana!).

Prova a fare il seguente esercizio con il tuo team. Riunitevi tutti insieme (se possibile) e tracciate il marketing workflow della creazione della vostra campagna email o della nuova strategia di lead generation, per fare alcuni esempi, quindi annotate ogni fase su un post-it e collocateli uno accanto all’altro alla parete o sul tavolo.

In questo modo sarete in grado di individuare eventuali interruzioni, colli di bottiglia o punti in cui il processo subisce un rallentamento. Potrebbero anche esserci delle fasi troppo concentrate, in cui è necessario semplificare le attività.

Tutti questi blocchi, colli di bottiglia e rallentamenti comportano delle difficoltà a livello aziendale che vanno risolte. Ti consigliamo quindi di cercare degli strumenti che si occupino di queste attività e che consentano di automatizzarle per completo o quanto meno di snellire il processo.

Le 3 aree alla base di un Martech Stack efficace

Le categorie di strumenti che possiamo includere nel Marketing Technology Stack sono numerose. Alcuni esempi sono il content marketing, l’email marketing, la gestione dei social media, la web analytics o i software per sondaggi.

Le PMI dovrebbero concentrarsi, almeno in fase iniziale, su tre aree essenziali: engagement, operazioni e insight.

1. Engagement

I software che rientrano nella categoria dell’engagement sono le tecnologie che alimentano i punti di contatto con i tuoi clienti potenziali o esistenti. Sono spesso motori specifici del canale sul quale si lavora, che inviano messaggi attraverso l’out-bound marketing e ne registrano i risultati.

Due dei tipi di software di engagement più usati per creare campagne marketing efficaci e mirate sono i software per l’email marketing e quelli per il social media marketing.

Che cos’è l’email marketing?

I software di email marketing sono sistemi che consentono di automatizzare le comunicazioni via email tra un’azienda e i suoi clienti potenziali ed esistenti. Offrono funzionalità come l’invio massivo di email, la creazione di un database dei contatti, la possibilità di iscriversi e disiscriversi e template di email di posta elettronica drag & drop.

Questo tipo di strumento aiuta a monitorare l’efficacia delle campagne di email marketing e ad aumentarne l’efficienza grazie ad informazioni utili sulle prestazioni delle campagne passate e attuali.

Gli strumenti di email marketing permettono di:

  • Gestire template di email
  • Creare newsletter orientate al cliente
  • Inviare sondaggi via email
  • Realizzare campagne promozionali

Creazione di una campagna email con EmailOctopus

Quando usare un software di email marketing? Il tuo team dovrebbe aggiungere un software di email marketing al suo Martech Stack se sta cercando un modo per inviare email a clienti potenziali ed esistenti, nonché per monitorare il successo delle interazioni in un unico posto.

Cosa sono i software di social media marketing?

I software di social media marketing sono sistemi grazie ai quali i team di marketing possono costruire la brand recognition e fidelizzare i clienti centralizzando in un’unica piattaforma tutte le attività social e di comunicazione. In genere, questi software includono funzioni come la pubblicazione automatica, la gestione dei contenuti e il targeting dei clienti.

Gli strumenti di social media marketing permettono di:

  • Programmare e monitorare i post
  • Monitorare le conversioni
  • Gestire più account

Creazione di un calendario editoriale con HootSuite

Creazione di un calendario editoriale con HootSuite (Fonte)

Quando usare un software di social media marketing? La tua azienda dovrebbe aggiungere un software di social media marketing al suo Martech Stack se vuole creare una presenza sui social per promuovere le relazioni con i propri clienti.

2. Operazioni

Gli strumenti appartenenti alla categoria delle operazioni offrono un repository unificato per i tuoi contenuti di marketing e ti aiutano a mantenere le campagne sotto controllo. Gli strumenti operativi possono fungere da archivio per tutti i tuoi asset o aiutarti ad ottimizzare e automatizzare attività e processi ricorrenti.

Vediamo ora due delle più comuni categorie di software operativi per il tuo marketing tech stack: la marketing automation e la gestione dei contenuti.

Cosa sono i software di marketing automation?

I software di marketing automation permettono alle aziende di ottimizzare i processi di outbound marketing e di gestire le campagne su più canali, come ad esempio email, social media e SMS. Consentono inoltre di automatizzare attività ricorrenti quali l’invio di email o la raccolta dei dati dei clienti.

Di norma, le funzionalità dei software di marketing automation includono il monitoraggio del ROI, la gestione dei lead, le campagne di drip marketing, il lead nurturing, la segmentazione dei lead e la gestione dei canali.

Gli strumenti di marketing automation permettono di realizzare attività quali:

  • Progettazione e lancio di campagne di drip marketing
  • Lead scoring
  • Analisi e test A/B

Marketing technology: mappatura di campagne di drip marketing con Omnisend

Mappatura di campagne di drip marketing con Omnisend (Fonte)

Quando usare un software di marketing automation? Dovresti investire in un software di marketing automation se vuoi ottimizzare le tue operazioni di marketing e utilizzare nuove tecnologie di marketing per ottenere il massimo da ogni singola interazione con i clienti.

Cosa sono i software di gestione dei contenuti?

I software per la gestione dei contenuti (CMS) permettono alle aziende di gestire i contenuti digitali e le risorse sui loro siti web, oltre ad aiutarle a definire un repository di contenuti catalogati e creare, modificare, archiviare ed eliminare tutti i tipi di risorse digitali, inclusi documenti, immagini e video.

Gli strumenti di content management permettono di:

  • Personalizzare template di contenuti
  • Monitorare e indicizzare le risorse
  • Gestione SEO delle risorse

Gestione pagine web con CMS Hub

Gestione pagine web con CMS Hub (Fonte)

Quando usare un software di content management? Ti può interessare un software di gestione dei contenuti se disponi di (o prevedi di investire in) un grande repository di contenuti e risorse marketing.

3. Insight

I software per gli insight raccolgono dati importanti e forniscono insight che possono aiutare a individuare le strategie e le tattiche da adottare per raggiungere gli obiettivi aziendali.

Offrono inoltre informazioni preziose su come i clienti interagiscono con le tue campagne di marketing, permettendoti di affinare le tue mosse in base al feedback reale dei clienti.

Cosa sono i software per sondaggi?

I software per sondaggi consentono agli utenti di progettare, condurre, programmare e pubblicare sondaggi elettronici, votazioni e questionari per condurre ricerche di mercato, misurare il livello di soddisfazione dei clienti, raccogliere feedback dei dipendenti, ecc. Gli utenti possono comunicare il proprio feedback attraverso una varietà di formati, come pulsanti di opzioni, caselle di spunta, menù a discesa e campi di testo.

I software per sondaggi permettono di:

  • Realizzare sentiment analysis
  • Raccogliere il feedback dei clienti
  • Realizzare follow-up di eventi

Martech: Creazione di un sondaggio aziendale con SurveyLegend

Creazione di un sondaggio aziendale con SurveyLegend  (Fonte)

Quando usare un software per sondaggi? Se il tuo team di marketing sta pensando di valutare il feedback dei clienti su qualsiasi recente attività di sviluppo o di marketing, o se vorrebbe farlo regolarmente, dovrebbe investire in un software per sondaggi.

Cosa sono i software per la customer experience?

I software per la customer experience permettono ai team di gestire le interazioni con i clienti potenziali ed esistenti, nonché di monitorare aspetti come sentimenti e interazioni. Li aiutano inoltre a monitorare, rispondere a, e migliorare ogni momento chiave del customer journey, incorporando in tempo reale il feedback dei clienti nei processi decisionali.

I software per la customer experience permettono di realizzare attività quali:

  • Raccolta dati multicanale
  • Raccolta dati per definire strategie migliori di targeting
  • Analisi predittive

Finestra conversazioni lato agente in UserLike

Finestra conversazioni lato agente in UserLike (Fonte)

Quando usare un software per la customer experience? Se la tua azienda ha bisogno di monitorare attivamente il grado di engagement dei clienti con il suo sito web, le email, l’attività di marketing e altre interfacce digitali, dovrebbe prendere in considerazione l’uso di un software per la customer experience.

In che modo possono lavorare insieme tutti questi strumenti?

È importante capire che gli strumenti di marketing che operano all’interno di una struttura a silos non apportano benefici al tuo business. I dati e le risorse devono fluire da uno strumento all’altro, in svariate forme.

Ad esempio, gli insight raccolti attraverso un software di email marketing devono passare a uno strumento di marketing automation per ottenere una migliore segmentazione e qualificazione dei lead. Allo stesso modo, può rendersi necessario trasferire le risorse memorizzate nel software di content management a strumenti di social media marketing, sondaggi, email marketing e customer experience.

Pertanto, affinché un Marketing Technology Stack sia efficace, devi assicurarti che gli strumenti che scegli siano in grado di comunicare tra loro. Per questo, bisogna andare oltre l’integrazione diretta e sviluppare una conoscenza approfondita di come e dove inserire ciascuno strumento all’interno del marketing workflow.

Prova quindi a tracciare un diagramma di flusso per capire come applicare tutto ciò al tuo business, definendo in che modo le attività e i dati fluiranno da uno strumento all’altro.

Cose da tenere a mente quando si cercano strumenti di Martech

Con una tale varietà di strumenti da analizzare, scegliere quelli più adatti al tuo Marketing Technology Stack può rivelarsi un’impresa ardua e demotivante. Per aiutarti, abbiamo creato un elenco di domande che puoi porti al momento di valutare gli strumenti per il tuo Martech Stack.

  • Fino a che punto si è sviluppata la tecnologia? Come in qualsiasi altro campo, anche nel marketing il progresso tecnologico vede nascere ogni giorno diverse applicazioni. La blockchain per l’advertising, la pubblicità over-the-top TV e la ricerca visiva per il marketing sono solo alcune delle tecnologie che nel 2019 hanno registrato un aumento in termini di interesse e adozione. Tuttavia, se la tua è una piccola o media impresa, hai probabilmente delle risorse limitate da investire. Potresti quindi concentrarti sulle tecnologie già ampiamente diffuse o promettenti, e aggiungere così immediatamente un valore tangibile al tuo business.
  • Quanto sono importanti le integrazioni? Le integrazioni permettono agli strumenti di comunicare tra loro, perciò sono molto importanti per il tuo Martech Stack. Nella maggior parte degli strumenti le integrazioni sono già incorporate nel software, come il collegamento diretto tra due o più applicazioni, oppure vengono fornite mediante strumenti di terze parti come Zapier, IFTTT e Automate.io.

Se gli strumenti che stai valutando non dispongono direttamente delle integrazioni, assicurati che per lo meno i dati possano fluire senza problemi da uno strumento all’altro. Ad esempio, controlla che il software per i sondaggi ti permetta di esportare i dati in un file Excel o CSV, in modo tale da poterli caricare nel tuo programma di marketing automation. Ad ogni modo, è sempre meglio poter sfruttare l’integrazione piuttosto che dover spostare manualmente i dati da uno strumento all’altro. Perciò ti consigliamo di ricorrere a un’opzione come questa solo se non hai alternative.

  • Ho bisogno di un software specifico per il mio settore? La risposta breve è: “probabilmente no”. La maggior parte degli strumenti di marketing vantano funzionalità specifiche, ma non sono specifici di un particolare settore. Quindi, indipendentemente dal tuo settore di attività, se hai bisogno di uno strumento per monitorare i social media, uno strumento di social media management dovrebbe essere sufficiente. Tuttavia, se stai pensando di integrare il tuo Marketing Technology Stack con strumenti per il project management, per la contabilità o per la business intelligence, potresti cercare tra le soluzioni specifiche per il tuo settore.
  • Che cosa pensano gli altri utenti? Leggendo le recensioni di utenti reali potresti non solo risparmiare tempo nelle tue ricerche, ma anche evitare di cadere negli errori che altri hanno già fatto. Vale sicuramente la pena dedicare un po’ di tempo a leggere alcune recensioni su piattaforme di terze parti.

Se vuoi, puoi fare un passo in più e contattare alcuni utenti del software che hai adocchiato. Consulta il sito del fornitore per trovare qualche esempio di successo e contatta alcune delle aziende in evidenza. Ricordati però di scegliere aziende affini alla tua in termini di settore, dimensioni, base clienti e ubicazione.

  • E se un giorno questo software non bastasse più per il mio business? Probabilmente succederà. Ma devi comunque pensare a lungo termine e prendere le decisioni giuste per i prossimi mesi e anni. Per farlo, chiama in causa le conoscenze e le competenze in materia del tuo team per aiutarti a valutare lo strumento di marketing che hai scelto. Cerca i contenuti di leadership di pensiero che il venditore offre attraverso il suo blog, i social media, articoli e webinar. Inoltre, scopri con che frequenza viene aggiornato lo strumento per introdurre nuove funzionalità.

Infine, prova gli strumenti per un paio di settimane prima di firmare un contratto annuale. In questo modo capirai meglio quali sono il valore e le sfide che ogni strumento presenta per il tuo business.

Vuoi saperne di più? Puoi iniziare consultando il nostro catalogo completo di software per la gestione dei social network.